Padre Pio da Pietrelcina guida illuminata, maestro dello spirito, è la grande figura della nostra epoca, che ascolta, incoraggia, sostiene e guida con sicurezza il popolo di Dio sui sentieri della verità e della santità.

La vita di Padre Pio è straordinaria vocazione divina e prodigiosa risposta umana. Segnata dall’amore, dalla preghiera e dalla solitudine. Vissuta seguendo l’insegnamento di San Francesco, esempio tangibile di vita in Cristo, modello terreno da emulare.

Padre Pio con la preghiera, ha guidato a Dio migliaia di anime, ha condotto a Cristo scienziati, artisti e politici. Il suo apostolato e la sua predicazione sono stati il suo silenzio pieno di Dio e la sua immolazione nel confessionale. Padre Pio visse il sacerdozio come una missione, accolse i penitenti e guidò le loro anime sulla retta via. Amò e seguì i suoi figli, senza limiti di misericordia. La sua parola, decisa e risoluta, penetrava nel segreto delle anime per scuoterle, per liberarle dal male, al fine di costruire l’uomo nuovo.

Profondamente umile, degno figlio di San Francesco, limpida immagine di Cristo, Padre Pio ha mirabilmente nascosto, in vita, i misteri del suo mondo interiore: stigmate, carismi, guarigioni, miracoli e tutto il cammino spirituale verso Cristo.


Padre Pio e la preghiera

L’amore di Padre Pio per Gesù Cristo e la sua Chiesa era alimentato quotidianamente dalla preghiera e reso fecondo dalla sofferenza fisica che lo ha accompagnato per tutta la vita. Una sofferenza che lo ha intimamente unito alla Passione di Nostro Signore. Una sofferenza che lo ha reso partecipe con i dolori di Maria Santissima, Madre di Dio e Madre nostra.

Padre Pio ha affidato la sua vita a Cristo e lo ha seguito sulla Croce. La sua giornata terrena era un continuo colloquio con Dio attraverso la preghiera. Una preghiera continua: di notte e di giorno, da solo e con i fedeli ma soprattutto nei momenti difficili anzi, più scuro era l’orizzonte più intensa era la sua preghiera. La preghiera di Padre Pio era anche momenti di adorazione, devozioni mariane e recita del santo rosario. Padre Pio non faceva altro che definirsi “un povero frate che prega”.

Padre Pio da Pietrelcina ha sperimentato la gioia che deriva dal fare la volontà di Dio ed è stato egli stesso: un segno dell’amore di Dio, uno strumento della Grazia divina e nostro intercessore presso l’Onnipotente.
Ripercorrendo le tappe della vita interiore di Padre Pio, questo sacerdote, santo e vittima perfetta, vedremo emergere i tratti celesti dell’opera divina realizzata nella sua anima e nel suo corpo.

Santità vuol dire essere superiori a noi stessi, vuol dire vittoria perfetta di tutte le nostre passioni: vuol dire preferire la povertà alle ricchezze, l’umiliazione alla gloria, il dolore al piacere. La santità è amare il prossimo come noi stessi e per amore di Dio. Così scriveva Padre Pio da Pietrelcina.