Il 20 settembre 1968 è stato il 50° anniversario delle stimmate di Padre Pio.

San Pio Pietrelcina

SOSTIENI PADREPIODAPIETRELCINA.COM

PADREPIODAPIETRELCINA.COM | Blog Devozionale dedicato a Padre Pio da Pietrelcina.

Informazioni Personali

Totale Donazione: €20,00

Il 20 settembre 1968, pochi giorni prima della sua morte, è stato il 50° anniversario delle stimmate di Padre Pio.

La messa del 20 settembre, pochi giorni prima della sua morte, si è svolta come al solito alle 5:00 del mattino. La chiesa era strapiena. Sarebbe stato un giorno qualsiasi per per Padre Pio, un altro giorno dedicato alla Messa, alla preghiera e al servizio al Signore. Ma non era un giorno come gli altri per i suoi figli spirituali arrivati da tutto il mondo. Molti avevano percorso grandi distanze per essere presenti per il suo anniversario.

Molti fedeli hanno dovuto partecipare alla messa fuori dalla chiesa. Padre Pio aveva espresso il desiderio di non festeggiare ne fare discorsi. C’era solo un’eccezione alla regola e che erano le centinaia di rose rosse che decoravano l’interno della chiesa. Anche il crocifisso posto nel coro, davanti al quale Padre Pio ricevette le stimmate il 20 settembre 1918, fu adornato con bellissime rose rosse.

Padre Armand Dasseville, OFM Cappuccino, fu uno dei tanti pellegrini quel giorno che presero parte alla Messa che commemora il 50 ° anniversario delle stimmate di Padre Pio. Promotore attivo dei gruppi di preghiera di Padre Pio negli Stati Uniti, Padre Dasseville aveva viaggiato da New York City per partecipare alla Messa. Padre Dasseville ha detto:

“È difficile esprimere a parole le mie impressioni sulla Messa di Padre Pio. Tutto ciò che avevo sentito e letto sulle sue masse era vero. Sono stato toccato dall’umiltà, dalla sincerità e dalla grande fede di questo uomo di preghiera. Sembrava ignaro dei rumori e dal vociare, delle spinte e dalle confusione nella chiesa mentre le persone si avvicinavano all’altare per guardarlo meglio. Ha vissuto letteralmente la Messa. Ha rivissuto la Passione di Cristo. Dall’espressione sul suo volto, in realtà ha sofferto con Cristo. Per quanto potessi giudicare, le sofferenze di Padre Pio erano più grandi al momento della consacrazione. I suoi occhi a volte si chiudevano, il suo volto si contorceva per il dolore e le sue labbra tremavano ”.

Potrebbero interessarti anche...