Padre Pio da Pietrelcina. la vita e la storia. I luoghi dove è nato, San Giovanni Rotondo dove è vissuto. Le opere, le stimmate, i miracoli, le preghiere e le intercessioni di San Pio.

Padre Pio da Pietrelcina: vita, immagini, stimmate, miracoli, preghiere di San Pio.

Padre Pio Pietrelcina

Benvenuti nel sito dedicato a Padre Pio da Pietrelcina: la vita e la storia. I luoghi dove è nato, San Giovanni Rotondo dove è vissuto. Le opere, le stimmate, i miracoli, le preghiere e le intercessioni di San Pio da Pietrelcina.

Padre Pio da giovane e il noviziato, il frate e il sacerdote, le opere e le preghiere del Santo di Pietrelcina


La vita di Padre Pio è come un sole che ogni giorno illumina e riscalda. I suoi insegnamenti sono come il pane di grano e l’acqua di fonte che dissetano ogni uomo.

San Pio da Pietrelcina è rinnovata presenza, mistica e affascinante, di Gesù Cristo venuto  in mezzo a noi.

Padre Pio ha seguito le orme di San Francesco d’Assisi professando i voti di umiltà,  l’obbedienza, povertà e castità. E’ stato il primo sacerdote a ricevere sul suo corpo le stimmate, segni tangibili della crocifissione di Gesù.

Il Servo di Dio, Francesco Forgione, per tutti Padre Pio da Pietrelcina, è una personalità unica nella storia della chiesa.

Beata te Pietrelcina, che per prima udisti i vagiti del beato accogliendolo in un unile dimora.
Padre Pio vi torna a nascere ogni giorno, in ogni strada, in ogni chiesa, in ogni dove.
Nella tua gente, nelle tue valli, Padre pio incontrò Dio.

Accettò la sua chiamata nei tuoi silenzi nella tua pace, con umiltà e obbedienza.
Beata te Pietrelcina, terra madre e terra amata.

Padre Pio, al secolo Francesco Forgione (Pietrelcina, 25 maggio 1887 – San Giovanni Rotondo, 23 settembre 1968), è stato un presbítero italiano dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini. Il 21 gennaio 1990 Padre Pio da Pietrelcina venne proclamato venerabile, fu beatificato il 2 maggio 1999 e proclamato santo il 16 giugno 2002 in piazza San Pietro da papa Giovanni Paolo II come san Pio da Pietrelcina. La sua festa liturgica viene celebrata il 23 settembre.

“Molte cose avrei da dirle ma mi viene meno la parola, solo le dico che i battiti del cuore allorchè mi trovo con Gesù Sacramentato sono molto forti. Sembrami alle volte che voglia proprio uscire dal petto. All’altare alle volte mi sento talmente un accendimento per tutta la persona che non posso descriverglielo”. (Epist. I, 234)